MENU

Manzoni bianco “Madre” biologico

“Madre è la naturale evoluzione del pensiero che attinge valore dalla nostra storia,

dalle nostre esperienze e anche dai nostri errori.

Custodire, saper ascoltare e interpretare è il senso che vogliamo dare al nostro tempo.

Un puro sentire, senza filtri, per coglierne l’essenza.

Condivisione di un abbraccio che profuma d’impegno, passione e amore, se non c’è condivisione con c’è poesia, non c’è amore. Vivere un’emozione, assaporare un momento, affrontare una difficoltà, gioire di un gesto semplice.”

Tutto questo è Madre 2017.

Vigneto: Tenute di Fagarè e San Polo di Piave

Uve:100% Manzoni Bianco

Vinificazione: lunga pressatura soffice da uve intere caricate a mano, successivamente fermentazione in cemento per essere completata in legno

Affinamento: fino a marzo sui propri lieviti completando la maturazione per almeno un anno in bottiglia

Colore: dal colore giallo paglierino brillante con note verdoline

Aroma: All’olfatto è elegante e generoso con grande espressività olfattiva rispecchiando la sua paternità. I profumi di pesca gialla, acacia, scorza di cedro ed erbe aromatiche che in seguito, con l’invecchiamento, lasciano spazio a note minerali e di salsedine.

Gusto:  Al palato rappresenta una grande vitalità, è elegante e vivace con un’esaltante freschezza.

Consigliato con: Eccellente da aperitivo, si abbina con successo a ricette di pesce, crostacei e frutti di mare. Ottimo anche con carni bianche, salumi e formaggi erborinati. Squisito anche fuori pasto.

Come servirlo:  dalla nostra esperienza consigliamo di degustarlo in un calice di buona ampiezza per coglierne l’essenza

Note Degustative: Buona armonia con sensazioni olfattive che trovano la giusta dimora in una equilibrata acidità, accompagnata da una avvolgente morbidezza

Longevità: Vino di grande longevità.

L’AZIENDA ITALO CESCON OGGI

Dagli Anni 90 noi giovani della terza generazione, Gloria, Graziella e Domenico, abbiamo portato quel pizzico di entusiasmo e l’impulso giusto, fatto anche di ricerca e sperimentazione, per accrescere la riconoscibilità del nostro marchio e la qualità dei nostri prodotti e nel 2006, in risposta all’evoluzione delle esigenze del consumatore moderno sempre più competente e selettivo, si è reso necessario un restyling del marchio, anche de Il tralcetto, e dell’immagine aziendale Italo Cescon mantenendone intatta la storicità e la forza comunicativa. Il 14 aprile del 2008, abbiamo impiantato nella nuova tenuta di 10 ettari in Via Pascoli a Fagarè, a pochi chilometri da Treviso, la prima barbatella di Incrocio Manzoni 6.0.13, frutto dei nostri sforzi e degli investimenti che cerchiamo di dedicare all’acquisto di nuove vigne, alla sperimentazione e all’ammodernamento. L’obiettivo di oggi è lo stesso di cinquant’anni fa: guidati dalla tradizione che ci insegna il valore del tempo, della cura e del lavoro e dal rispetto per la terra e dall’amore per la genuinità, speriamo di poter diventare un punto di riferimento per gli estimatori del buon bere, consapevoli che la nostra zona, culla dei vini Doc Piave, potrà con certezza regalare alla nostra famiglia e a chi ci sostiene ancora preziose soddisfazioni.

FONTE: https://www.cesconitalo.it/